flag

La Commissione mira a promuovere la cooperazione tra le società di capitali e partner in Italia.


Presidente– Krokhin Konstantin, Direttore del Centro della mediazione presso l'Accademia dell'Economia Nazionale e l'Amministrazione Pubblica Del Presidente della Federazione Russa. Membro della Camera di Commercio della Federazione Russa sull' imprenditorialita' nel settore dell'economia Urbana,
tel.: +7 (495) 971-61-52, +7(495) 778-51-45
e-mail: info@italiamosca.ru, kv.krokhin@migsu.ru

  Prima     <   7  8  9 

25.02.2014

Il primo MICE-Workshop-2014 italiano si è tenuto in Russia

Il 25 Febbraio 2014, nel hotel "Radisson Royal Mosca", nell'ambito dell'anno del turismo Italia - Russia, si è tenuto il primo MICE-Workshop 2014 italiano in Russia.

21.02.2014

La presentazione del uso di tecnologie e materiali avanzati italiani

Il 21 Febbraio 2014, la società Magistrat-Art ha presentato un nuovo approccio per la sistemazione dello spazio vitale con l'uso delle tecnologie e materiali avanzati italiani nell'ambito dell'architettura, del design e dell'ingegneria.

06.02.2014

La provincia di Piacenza ha presentato le sue potenzialità in Russia

Il 6 febbraio 2014, il Palazzo Galli a Piacenza (Italia) ha ospitato l'incontro dedicato alla creazione del ponte culturale, turistico ed economico tra la città di Piacenza (regione Emilia-Romagna) e la Russia.

29.01.2014

La presentazione della "Guida dell'Italia per gli imprenditori russi" ha attirato l'attenzione degli uomini d'affari

Il 29 gennaio 2014, il centro congressi della Camera di Commercio della Federazione Russa ha ospitato la presentazione della "Guida dell'Italia per gli imprenditori russi".

  Prima     <   7  8  9 

italia

Italia confina con la Francia a nord-ovest (la lunghezza della frontiera - 488 km) e la Svizzera (740 km) e l'Austria (430 km) - a nord e la Slovenia - nel nord-est (232 km). Inoltre dispone di frontiere interne con il Vaticano (3.2 km) e San Marino (39 km).

Occupa la penisola, i Balcani (una piccola parte) della pianura padana, le pendici meridionali delle Alpi, la Sicilia, la Sardegna, e una serie di isole minori.

Economia in Italia (secondo Wikipedia)

Vantaggi: enorme bilancio dello Stato (. 972 miliardi di dollari a partire dal 2012, il 7 ° più grande al mondo). Competitive classe media. Specifica il mondo della moda nella progettazione, fabbricazione e produzione di abbigliamento ed elettrodomestici. Le aziende leader sono Fiat (industria automobilistica), Montedison (industria delle materie plastiche), Olivetti (comunicazione), Benetton (abbigliamento). Agricoltura ad alte prestazioni e di produzione per i turisti note case di moda. Il vasto patrimonio culturale rende l'Italia uno dei più attraenti paesi turistici d'Europa e del mondo, con la possibilità di uno sviluppo infinito del settore del turismo.

Punti di debolezza: il deficit pubblico e la crescita del debito è ancora elevato. Piccolo aumento per l'economia, servizi inefficienti, che è stato intensamente privatizzata. L'ineguale distribuzione della ricchezza tra il Nord ricco e il Sud povero, dove la disoccupazione è 2 volte superiore. La mancanza di disciplina fiscale, migliorare ultimamente. Relativamente piccolo, mirato al concorso internazionale dell'impresa. Forte dipendenza dalle importazioni di energia.

Italia - un paese industriale-agrario altamente sviluppato. Nord prevalentemente industriale e altamente sviluppato e poveri, a sud agrario. Prodotto nazionale lordo pro capite di $ 30.000. Annualmente. Industrie principali: costruzione di macchine, metallurgia, chimica e petrolchimica, la luce e industrie alimentari. L'Italia è uno dei maggiori produttori e fornitori per il mercato globale auto, biciclette e motorini, trattori, lavatrici e frigoriferi, scrivere e macchine numerabili, prodotti elettronici, attrezzature industriali, tubi in acciaio, plastica e fibre chimiche, pneumatici, così come capi confezionati e scarpe di cuoio, pasta, formaggio, olio d'oliva, vino, frutta e pomodori in scatola. La produzione su larga scala di cemento, essenze naturali e oli essenziali di fiori e frutta, vetro e ceramica, gioielli. Estrazione di minerali di pirite di mercurio, gas naturale, cloruro di potassio, dolomite, amianto.

In agricoltura, il raccolto predominante. Le principali colture - grano, mais, riso (1 ° posto per la raccolta in Europa e più di 1 milione di tonnellate l'anno), barbabietole da zucchero. Italia -. Uno dei più grandi al mondo e leader europeo nella produzione di agrumi (oltre 3,3 milioni di tonnellate all'anno), pomodori (più di 5,5 milioni di tonnellate), uva (circa 10 milioni di tonnellate all'anno, e oltre il 90% viene trasformato in vino ) olive. Floricoltura Sviluppato e pollame.

Italia - la più grande area di turismo internazionale (oltre 50 milioni di persone all'anno). Il turismo in Italia è uno dei settori trainanti dell'economia e rappresenta il 12% del PIL. In Italia ha rappresentato il 5,6% del mercato turistico mondiale. Per questo indicatore, il paese è al terzo posto più alto nella UE dopo la Francia e la Spagna.

Valuta - l'euro.

Il numero totale della popolazione economicamente attiva: 24.860 mila (nel 2007), dei quali sono impiegati in agricoltura 4%, l'industria - il 31%, il settore terziario - 65%. A causa della piccola area e ad alta densità di popolazione in Italia moderna è una questione di riciclaggio.

Italia sul piano economico è intermedio tra i più economicamente sviluppati paesi e paesi con un livello medio di sviluppo delle forze produttive. Così come in altri paesi ad alto reddito, in Italia, è un leader del settore nella sfera dell'economia, anche se occupava una piccola parte della popolazione economicamente attiva che nel settore dei servizi intensamente e in modo sproporzionato in crescita. Il costo di produzione industriale supera il costo della produzione agricola, in cui investe meno capitale rispetto all'industria. Prodotti industriali predominano delle esportazioni italiane. Una parte significativa della ricchezza nazionale nelle mani dei monopoli italiani, la maggior parte delle quali sono tra le più grandi multinazionali del mondo capitalista. Dominano nelle industrie chimiche ed elettriche ("Montedison"), nel settore automobilistico (FIAT), così come di gomma ("Pirelli").

Allo stesso tempo, ci sono una miriade di medie, piccole e piccolissime imprese, soprattutto nelle industrie leggere e alimentari, nonché nella fabbricazione di elettrodomestici, attrezzature per lavorazione della plastica, in alcuni sottosettori della macchina utensile. A partire dal 1970, vi è una tendenza a ridurre il ruolo importante e crescente di piccole e medie imprese e le imprese. Stato italiano attivamente e in varie forme interferire nell'economia del paese: le sue agenzie specializzate coinvolte nelle società per azioni, come gli azionisti di controllo, sono imprese industriali in conformità con i vari programmi governativi. Lo Stato è diventato il più grande datore di lavoro del paese. E 'particolarmente forte nel settore dell'energia, della metallurgia, della costruzione navale. Ha scritto anche molti industria leggera. Nazionalizzato le banche più grandi. Come il ritmo di sviluppo del settore pubblico supera lo sviluppo dell'economia italiana nel suo complesso.

In condizioni moderne, l'intervento del governo nell'economia, non può essere ridotta a un monopolio privato per aiutare le associazioni a sviluppare meno redditizie o richiedono particolarmente ampio settore degli investimenti. Lo scopo principale di intervento del governo - per garantire la continuità del processo di riproduzione. Importante novità dello sviluppo del capitalismo monopolistico di Stato in Italia divenne una programmazione nazionale a lungo termine dell'economia, riflettendo un miglioramento della concentrazione e centralizzazione della produzione e del capitale, aumentando monopolizzazione e la nazionalizzazione dell'economia.

La crisi globale ha esacerbato molti dei problemi economici in Italia. Con le dimensioni del deficit di bilancio e il debito pubblico l'Italia è tra i primi cinque "leader" della zona euro. Così, il rapporto tra debito pubblico e PIL in Italia è superiore al 100%. Programma di recupero dell'economia italiana coinvolge stipendi congelamento e differimento del pensionamento dei dipendenti pubblici, tagli ai finanziamenti delle amministrazioni regionali, nonché di controllarne meglio l'evasione fiscale. Opposizione italiano ritiene che, come in altri paesi, hanno approvato misure analoghe, i responsabili della crisi attuale restano impuniti.

Le informazioni verranno pubblicate in seguito.

La nostra offerta:


Amteco SPA è interessati a trovare partner e la cooperazione con le aziende russe per la realizzazione di prodotti nei mercati di Russia.

Data: 25.02.2014
Settore di attività: Società Amteco SPA impegnata nella produzione, installazione e manutenzione di reti di telecomunicazione e di cavi in ​​fibra ottica.
Nazione: Italia
Città: Vercelli
Telefono: +7 (495) 9716152,
Email: info@itаliamosca.ru
Sito web: http://www.amtecospa.com/
Persona di contatto: Elena Pisareva



La nostra offerta:


COEM interessati a trovare partner e la cooperazione con le aziende russe per la realizzazione dei prodotti nei mercati di Russia.

Data: 25.02.2014
Settore di attività: azienda COEM fornisce una gamma completa di servizi per la produzione, la vendita e il supporto di sistemi idraulici e di lubrificazione (pompe, valvole idrauliche), accessori e prodotti correlati.
Nazione: Italia
Città: Bergamo
Telefono: +7 (495) 9716152,
Email: info@itаliamosca.ru
Sito web: http://www.coemhydraulic.com/
Persona di contatto: Elena Pisareva



La nostra offerta:


Modar Coil Coating Europa è interessata nella ricerca di partner e la cooperazione con le aziende russe per la realizzazione dei prodotti nei mercati di Russia.

Data: 25.02.2014
Settore di attività: Società Modar Coil Coating Europa è specializzata nella produzione di bobina di color alluminio (coil-kouting) e vernici.
Nazione: Italia
Città: Castelplanio, Ancona
Telefono: +7 (495) 9716152,
Email: info@itаliamosca.ru
Sito web: http://www.madarcc.com
Persona di contatto: Elena Pisareva